los angeles

2 Posts Back Home

California dreaming

È tutta colpa della tv. O almeno il sempre mitico Point Break, le più recenti Californication e Nip/Tuck e prima le serie adolescenziali O.C., Baywatch e Beverly Hills 90210, hanno influenzato per almeno 20 anni la mia aspettativa parziale, soleggiata ed estetica della California. Quindi i parchi di conifere nella mia mental-mappa approssimativa degli States erano posizionati più a nord-est, la neve poco contemplata, le temperature non scendevano mai sotto i 30 gradi, le spiagge brulicavano di surfisti, San Francisco stava lassù, invasa di tram sfreccianti tra colline e case colorate. C’ero quasi. Considerando Los Angeles un tema a parte, il tour è partito dalla zona che gli schemi cognitivi snobbano completamente. Sierra National Forest, dove arrivando dal Nevada scompare il deserto, il verde torna al comando, e io riprendo aria. Passaggio per Big Pine dopo gole e tornanti di montagna, e arrivo in salita a Mammoth Lakes – certamente…

She’s my wife (in L.A.)

Periodo piuttosto ricco di avvenimenti, cerimonie, promesse indissolubili, pranzi e voli transoceanici. Dopo 13 ore passate alla ricerca della posizione più adatta all’uomo che supera il metro e novanta nei posti taglia economy della rinomata compagnia tedesca, atterriamo a Los Angeles. Per fortuna c’è poca fila ai controlli, quasi due ore, una comitiva di studenti cinesi e sono pronto per l’interrogatorio dell’ufficiale in carica per il benvenuto ai turisti sul suolo United States of America. Finalmente realizzo. She’s my wife – rispondo (e non so se sto parlando all’omone in divisa che ho di fronte o a me stesso, ma mi suona piuttosto bene), all’ennessima domanda sul chi siamo, come mai siamo casualmente lì insieme, dove lavoriamo, e perchè nella stessa azienda, che intenzioni abbiamo, cosa prevede il nostro tour e soprattutto quando ce ne andiamo, Benvenuti. A quel punto siamo pronti, hanno ufficialmente inizio i nostri 15 giorni di…

Navigate