viaggi

1 Posts Back Home

Mordere il tempo (l’anno che fu)

Guardo a quest’anno, lo vedo bello carico. Attendo il prossimo, ci sarà molto da fare. Nel frattempo mi rilasso e scrivo, con ordine casuale. Dicembre, il blog compie 1 anno. Non avrei scommesso sulla mia costanza. Mi sono sposato, azz. Indissolubile è la parola dell’anno. Il prete la pronunciava intimidatorio. È il primo Natale che guardo le foto di New York e posso dire di esserci stato. Soddisfazioni. Devo tornare a Las Vegas. Magari per la crisi dei 40. Ho guidato 3000 km sulle strade della California. E mangiato tonnellate di cheeseburger. Il cibo messicano è fantastico. Dopo il matrimonio si ingrassa. Non è un luogo comune. Ho cambiato lavoro. Cambiare fa bene, i luoghi comuni hanno un fondo di verità. Mi manca il basket. Che poi le mie scarpe son troppo grandi per stare appese al chiodo. Ho scoperto un sacco di nuove osterie e dei cari amici. Insieme,…

Navigate